Scambio Casa: consigli e trucchi per aiutarti a diventare esperto.

Ho scoperto lo scambio di casa tanti anni fa. Ho scoperto questo modo di fare vacanze grazie alla mia passione per la Sharing Economy: è infatti un nuovo modo di essere consumatori. Forse più consapevoli e rispettosi dell’ambiente? Ogni scambio ha le sue pecularietà, uno diverso dall’altro non solo perchè il partner con cui si scambia è sempre una persona diversa, ma spesso anche per le diverse culture e abitudini che viaggiando in questo modo si imparano a conoscere. Molti mi dicono: “non vedo nessuna differenza nello scambio di casa e nell’affittare un appartamento” a queste persone rispondo provare per credere 😉

Per molti viaggiatori, uno scambio di casa è un modo economico, confortevole e affascinante per trascorrere le vacanze lontano da casa. Sono disposti ad occupare la casa di qualcuno a destinazione, mentre lui o lei occupa la tua. Le possibilità per gli scambi di casa sono innumerevoli.

Ci sono diversi tipi di scambi di casa. In uno scambio tradizionale, tu e il tuo partner di scambio, scambiano allo stesso tempo e soggiornano nella residenza abituale dell’altro. Un altro tipo di scambio è invece per le persone che possiedono più di una casa. Nello scambio non simultaneo infatti, non è necessario preoccuparsi di coordinare le date e viaggiare allo stesso tempo, dato che il partner di scambio soggiorna in una residenza di vacanza o secondaria, mentre il proprietario continua a vivere nella propria abitazione principale. Un terzo tipo di scambio è lo scambio di ospitalità, si soggiorna come ospiti a vicenda nell’abitazione principale (questo ancora non l’ho provato).

I più popolari servizi di scambio di casa sono questi: Intervac, HomeLink, Logitravel, LoveHomeSwap.com, Digsville.com, Scambiocasa.com, homeexchange.com, guesttoguest.it. Scegliete la piattaforma più adatta a voi secondo le vostre esigenze e gusti di viaggio: vi sono piattaforme concentrate più sull’Europa, altre USA e Australia, altre ancora Asia. Tutte hanno in comune l’utilizzo, la privacy, la possibilità di fare un’assicurazione, un contratto di scambio, ma non i costi annuali.

Se ti chiedi e hai dubbi…chi vuole scambiare con me, abito in un paesino sperduto in campagna! Ti rispondo per esperienza che questo non ha alcuna importanza, tutti trovano un partner di scambio 🙂

Una volta scelta la piattaforma per lo Scambio di Casa (detto anche House Exchange – Home Exchange – House Swap e quant’altro) che più fa per te, è la volta di compilare nel miglior modo possibile il tuo profilo.

Ecco allora i miei consigli:

  1. Foto di alta qualità: carica sul tuo profilo fotografie di alta qualità della vostra casa, queste sono molto importanti per ottenere più attenzione e un numero più alto di offerte di scambio. Fai più foto possibili, se ci riesci di ogni stanza, carica anche foto di luoghi particolari vicini a casa che i tuoi ospiti potranno visitare durante il loro soggiorno. Mettila a posto, ho visto foto di stanze con letti non fatti …va bene la sinceritá , ma cavolo!
  2. Flessibilità. Nell’inserire il periodo in cui sei disponibile per uno scambio, cerca di essere il più possibile flessibile. Ma non solo, anche riguardo la posizione della casa per il tuo scambio…non sempre è possibile scambiare esattamente dove ti eri prefisso. Ma se ti devo dire la verità: gli scambi più belli e che più ti sorprenderanno, sono proprio quelli che fai in luoghi sconosciuti! Quindi riassumendo: flessibile su località e data del tuo scambio. Se siete aperti ad eventuali offerte, riceverai molte proposte interessanti. Questo è il bello dello Scambio Casa! Essere sempre aperti e pronti per un’avventura!
  3. Inizia con un fine settimana. Un buon modo per iniziare con lo Scambio Casa è organizzando uno scambio durante un week-end con qualcuno di una località non molto lontana da te.
  4. Rispondi sempre e rapidamente alle offerte. Se hai ricevuto un’offerta interessante non pensarci troppo. Se aspetti troppo a lungo qualcun altro può rubarti l’occasione. A me è successo per Parigi.
  5. Rispondi a tutti i messaggi. Va bene dire di no, ma non va bene lasciare l’altra persona in attesa senza una risposta.
  6. Comunicare è importante. Serve ad aumentare la fiducia. Inoltre conoscerete meglio i partner di scambio tramite lo scambio di messaggi, telefonate o organizzando una videoconferenza su Skype.
  7. Pulite la vostra casa. La casa dovrà essere pulita prima dello scambio. Polvere sugli scaffali o tavoli, lavare i pavimenti, pulire i bagni e cucina è il minimo. Quello che ti aspetti quando arrivi , devi offrirlo ai tuoi ospiti.
  8. Regole di scambio. Come con tutti i viaggi, gli unici motivi per l’annullamento di uno scambio organizzato sono decesso, un incidente che ti impedisce di viaggiare o una malattia pericolosa. Il successo dello scambio dipende da onestà e impegno da entrambi i lati. A me è capitato solo una volta che la coppia ha annullato lo scambio per grave malattia, naturalmente da accettare con fiducia e per fortuna siamo stati avvisati molto anticipatamente.
  9. Animali domestici. Scrivete subito nella descrizione del profilo se avete un qualsiasi animale domestico, ci potrebbero essere persone allergiche. Comunque molti dei partner sono disposti a prendersi cura del vostro animaletto.
  10. Indica il numero di persone partecipanti allo scambio. Se viaggiano bambini  con voi è buona cosa indicare la loro età.
  11. Pianifica il viaggio in anticipo, ma sii flessibile. Utilizza le informazioni che mettono a disposizione sul profilo le persone con cui scambi per pianificare il tuo viaggio e scoprire l’area come un locale.
  12. Fai spazio nell’armadio. È molto utile lasciare spazio nell’armadio per il vostro partner di scambio: vorrà appendere gli abiti durante il suo soggiorno.
  13. Creare una guida turistica locale per il tuo partner di scambio. Inserisci alcuni suggerimenti su quale è il vostro ristorante preferito dove vanno “solo persone del posto” , la farmacia più vicina, il numero del tuo medico e gli orari, i supermercati più vicini. Suggerisci il posto migliore per ammirare il tramonto, prendere un caffè o il tuo percorso preferito. Dove si trova la metropolitana più vicina. Vai all’ufficio turistico e raccogli informazioni su eventi e concerti che si svolgeranno durante il soggiorno del tuo invitato.
  14. Crea una lista di informazioni su come muoversi in casa, sul cosa fare se salta la luce, come mettere in funzione la lavatrice o lavastoviglie.
  15. Prepara il frigorifero. Getta gli avanzi e  lascia alcuni articoli per i tuoi ospiti: una bottiglia di vino (magari con un biglietto che la possono bere), tè, succo di frutta, caffè. Questo sarà un bel benvenuto per il tuo partner di scambio. Se si sa che vengono bambini, io compro sempre qualcosa e i miei ricevono sempre un regalino.
  16. Incontra la gente del posto. Chiedi al tuo partner di scambio se i loro vicini o amici saranno in casa quando arrivate. Spesso è il modo più semplice per ricevere le chiavi e fare un breve giro della casa. Lo stesso devi farlo per il tuo partner di scambio.

I nostri viaggi: Budapest, Solta in Croazia, Ceski Krumlov, Parigi, Lorient in Bretagna, Oropesa del Mar in Spagna, Vilanova i la Geltrù in Spagna, La Manga in Spagna.

Ti è piaciuto e ti è servito questo articolo? Mi farebbe piacere se lo potessi condividere 🙂 Saluti, Ngiuli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...